POSSIBILITA' DI FINANZIAMENTO ANCHE A TASSO ZERO

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO FORMATIVO
Il corso (obbligatorio ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.) si propone di fornire ai lavoratori i principi generali della legge in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro in Italia ed in Europa. La formazione dei lavoratori è finalizzata a creare consapevolezza e cultura sui rischi e sulle misure di sicurezza da applicare per prevenire o difendere dagli infortuni. L’art. 37 del D.Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro formi tutti i suoi dipendenti, nel rispetto dei contenuti e della durata previsti dall’accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori sanciti dalla Conferenza Stato Regioni in data 21/12/2011.
In particolare, è prevista una durata dei corsi variabile in funzione del settore aziendale secondo la classificazione basata sui codici ATECO 2007 dell’Allegato II dell’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011: 8 ore (aziende ricadenti nella classificazione “rischio basso”), 12 ore (aziende ricadenti nel “rischio medio”) e 16 ore (aziende ricadenti nel “rischio alto”). Inoltre la formazione deve essere composta da un modulo di carattere “generale” e un modulo di carattere “specifico”. Quest’ultimo deve essere adattato ai rischi presenti nel settore merceologico al quale appartiene l’azienda.
Il corso è aggiornato al D. Lgs. 106/2009 ed è conforme a quanto stabilito nel Provvedimento Conferenza Stato-Regioni del 21/12/2011 pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012.

Riferimenti legislativi
• Articolo 37, comma 2, del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81;
• ACCORDO 21 dicembre 2011 Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori, ai sensi dell’articolo 37, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81;
• Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016 pubblicato in GU n. 193 del 19/08/2016.

DESTINATARI
Lavoratori la cui impresa rientra nelle seguenti macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002-2007:
B) Estrazione di minerali da cave e miniere. Estrazione di carbone, esclusa torba. Estrazione di petrolio greggio e di gas naturale. Estrazione di minerali metalliferi. Altre attività di estrazione di minerali da cave e miniere. Attività di servizi di supporto all’estrazione.
C) Attività Manifatturiere. Industrie alimentarie e delle bevande. Industrie tessili e abbigliamento, conciarie, cucito. Industrie del legno. Industrie della carta, dell’editoria, della stampa. Industrie in genere. Industrie confezionamento articoli. Industrie dei minerali non metalliferi. Produzione e lavorazione metalli. Fabbricazione macchine, apparecchi meccanici. Fabbricazione macchine apparecchi elettrici, elettronici. Autoveicoli. Mobili. Raffinerie-trattamento combustibili nucleari. Industrie chimiche, fibre. Gomma, plastica.
D) Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata.
E) Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento. Smaltimento rifiuti.
F) Costruzioni. Costruzione di edifici. Ingegneria civile. Lavori di costruzione specializzati.
Q) Sanità e assistenza sociale.

MODULI
MODULO GENERALE (4 ore – FAD)
Concetti di rischio. Danno. Prevenzione. Protezione. Organizzazione della prevenzione aziendale. Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali. Organi di vigilanza, controllo e assistenza.

MODULO SPECIFICO (12 ore – con Docente Formatore)
Rischi infortuni. Rischi meccanici generali. Rischi elettrici generali. Macchine. Attrezzature. Cadute dall’alto. Rischi da esplosione. Rischi chimici. Nebbie, oli fumi, vapori, polveri. Etichettatura. Rischi cancerogeni. Rischi biologici. Rischi fisici. Rumore. Vibrazione. Radiazioni. Microclima ed illuminazione. Videoterminali. DPI ed organizzazione del lavoro. La sorveglianza sanitaria. Ambienti di lavoro. Stress da lavoro-correlato. Movimentazione manuale dei carichi. Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di trasporto). Segnaletica. Emergenze. Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico. Procedure di esodo ed incendi. Procedure organizzative di primo soccorso. Incidenti ed infortuni mancati. Altri rischi.
I moduli sono suddivisi in lezioni, intervallate da test di valutazione intermedia, come previsto dall’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011.

DURATA: 16 ORE

MODALITA' DI EROGAZIONE:
FAD 4 ORE
AULA 12 ORE
Ai sensi dell’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012, il corso necessità di lezioni frontali per una durata complessiva di ore 12 che dovranno essere sostenute da docenti aventi i requisiti di cui all’Allegato V dell’Accordo Stato-Regioni 07/07/2016 pubblicato sulla GU n. 193 del 19/08/2016.

TITOLI RILASCIATI
ATTESTATO DI FREQUENZA
L’attestato di frequenza, viene rilasciato solo ed esclusivamente se il test di verifica avrà esito positivo e previa verifica di tutta la documentazione.

PROMOTORE
Associazione Progetto Giovani

ATTUATORE
Associazione Progetto Giovani

COSTO
€ 40,00 IVA INCLUSA

Per i corsi è possibile registrarsi

 

Contattaci

Per maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima.

Copyright © 2016 Associazione Progetto Giovani | Via degli Orti, n. 4 | 90143 PALERMO

PIVA 02269510844 | Numero REA PA-261692 | Privacy - Note legali

 

Copyright © 2018 Progetto Giovani | Via degli Orti, 4 | 90143 PALERMO

PIVA 02269510844 | Numero REA PA-261692 | Privacy - Note legali

Cerca